Catania: giunta centrodestra patrocina Gay Expo

di

Il parlamentare nazionale di An Nino Strano, spiega il patrocinio concesso dall'amministrazione di centro destra di Catania a una manifestazione di omosessuali.

CATANIA – «Andare oltre, anche per evitare di consegnare fette di società aprioristicamente alla sinistra». Così l’ assessore comunale alla Cultura, il parlamentare nazionale di An Nino Strano, spiega il patrocinio concesso dall’amministrazione di centro destra di Catania a una manifestazione di omosessuali.
Lo fa alla presentazione del primo Gay Mediterranean Expo, che si terrà a Catania da domani al 12 agosto, al quale parteciperanno anche rappresentanze Usa e israeliana. Ci saranno incontri culturali, musica e spettacoli. Ma «con grande riservatezza e senza esibizioni».
«Alleanza nazionale – sostiene Strano – deve parlare con fette di società con le quali magari non condivide alcuni valori, come con i radicali per la droga e gli omosessuali sui temi della famiglia. Possiamo stare con gente che la pensa diversamente da noi ma che aspetta con ansia che dal centro destra nascano messaggi di grande solidarietà».
L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Catania, ma, sottolinea l’ assessore ‘a costo zero’. «Abbiamo deciso di patrocinarla – osserva – perchè è un’iniziativa priva di ostentazione, senza fenomeni da baraccone come i Gay Pride. Ci sono delle persone serie che hanno chiesto il nostro appoggio senza domandarci soldi». Secondo il parlamentare di An «la manifestazione non creerà problemi» e «non ci saranno scandali».

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...