Cattaneo, Garbo, Krisma; revival al Tenax

di

A Firenze si conclude con un mega-concerto all'insegna del sound anni '80, la rassegna “Un Week End Postmoderno” – Firenze e il Tenax negli Anni ‘80.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Si chiude domenica 24 febbraio al Tenax con una grande serata di musica dal vivo “Un Week End Postmoderno” – Firenze e il Tenax negli Anni ‘80, la rassegna organizzata a Firenze dal club Tenax in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Firenze in occasione del ventesimo compleanno del locale. Un appuntamento all’insegna del sound ’80 che porta il titolo di The Final Cut – in collaborazione con EnergyZone e Siddharta – e che vedrà la partecipazione di Alcool, Soul Hunter + Mixo, Krisma, Ivan Cattaneo, Garbo, Neon, Diaframma + Miro Sassolini.

Come dire, i protagonisti del punk/dark/new wave italiana riuniti sullo stesso palco per un evento unico e imperdibile: ad aprire la serata, alle ore 21,30 saranno gli Alcool, storica formazione del rock fiorentino capitanata da Sergio Salaorni; quindi sarà la volta di Soul Hunter, al secolo Nicola Vannini, vocalist dei Diaframma prima versione, accompagnato per l’occasione da Mixo, l’ineffabile conduttore televisivo e musicista, per diversi lustri volto e voce della gloriosa Videomusic. Rapido cambio di palco e sulla scena sarà la volta dei Krisma, inossidabile coppia formata da Maurizio Arcieri e Christina Moser, indiscussi pionieri della dance elettronica italiana. Ed eccoci a Ivan Cattaneo, vate del punk italiano e figura emblematica della scena alternativa ’80, seguito a ruota da Garbo, che proprio tra qualche settimana tornerà ufficialmente in pista con un nuovo album.

Il gran finale è tutto fiorentino con i Neon di Marcello Michelotti e i Diaframma, quest’ultimi affiancati da Miro Sassolini, il cantante presente nello splendido album Siberia. Ed ancora, sempre domenica 24 febbraio al Tenax, le Tecnopoesie di Maurizio Dami (alias Alexander Robotnik) e le dark-session di Energy Zone (al Tube Privè del piano superiore). In consolle, allora come adesso, sarà di scena Larry Dj, con la stessa scaletta dark/new wave/dance rock della serata inaugurale del Tenax, 30 settembre 1981. A vestire i panni del “bravo presentatore” sarà invece Frank Alabastro, altra colonna portante del Tenax ’80.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...