Chiesa, dall’America una campagna laicista

di

Un documento dell'organizzazione statunitense "Catholics for a Free Choice" dedica un servizio alla campagna a favore dell'aborto e delle coppie omosessuali promossa in Europa.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


ROMA – “Preservare il Potere e i Privilegi: i programmi del Vaticano nell’Unione Europea”. Si intitola cosi’ un documento interno dell’organizzazione statunitense “Catholics for a Free Choice” – pubblicato oggi dall’agenzia “Asia News” del Pontificio Istituto Missioni Estere – che dedica un servizio alla campagna a favore dell’aborto e delle coppie omosessuali promossa in Europa da questa organizzazione statunitense, gia’ nota per aver lanciato una campagna per eliminare la presenza dell’Osservatore vaticano all’ONU. Da tempo, ricorda l’agenzia del Pime, “la Conferenza episcopale americana ha dichiarato la CFFC un’organizzazione “non cattolica” che “distorce l’insegnamento della Chiesa e della Santa Sede”.
“Il timore della CFFC – scrive l’agenzia missionaria – e’ che si possa distruggere il consenso che si sta creando in Europa sui diritti sessuali”. Nel documento pubblicato da Asia News, la CFFC afferma infatti che “le nazioni europee hanno guidato gli sforzi per riconoscere come un profondo diritto umano, il diritto a pianificare le dimensioni familiari, a scegliere compagni di vita omosessuali o non sposati, a cercare l’aborto, a formare famiglie non convenzionali”. Mentre, secondo l’organizzazione, “l’opposizione della Chiesa cattolica a questo consenso europeo e’ il cuore della battaglia del Papa contro la cultura di morte”.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...