Chiesa Usa consente i matrimoni omosessuali

di

La Chiesa Citta' Nazione Cristiana, un'importante congregazione forte soprattutto nella capitale degli Stati Uniti, ha deciso di ammettere i matrimoni tra persone dello stesso sesso nei suoi templi.

WASHINGTON – La Chiesa Citta’ Nazione Cristiana, un’importante congregazione forte soprattutto nella capitale degli Stati Uniti, ha deciso di ammettere i matrimoni tra persone dello stesso sesso nei suoi templi. La decisione e’ stata presa all’unanimita’ dal Consiglio degli anziani della Chiesa che, fondata 159 anni fa, conto’ tra i suoi fedeli personalita’ come gli ex Presidenti James Garfield e Lindon Johnson.
La decisione e’ stata presa sulla base di una richiesta posta dal reverendo Alvin Jackson, pastore anziano della Chiesa che conta 600 sacerdoti ed appartiene alla Chiesa Cristiana (Discepoli di Cristo). “E’ stato un momento davvero speciale – ha detto il reverendo – Non c’e’ stata nessuna discussione accesa”.
Le associazioni di gay e lesbiche hanno salutato con favore la quello che Wayne Besen, portavoce del movimento “Human Rights Campaign”, ha definito “un passo straordinariamente coraggioso che riconosce la realta’ delle famiglie gay. Un fatto raro – ha aggiunto Besen – ma e’ una cosa che sta crescendo”.
“Ringrazio Dio per la decisione presa da Citta’ Nazione Cristiana – ha detto il reverendo Robert Holum, pastore della Chiesa Luther Place Memorial si Washington – Penso che sara’ una cosa buona per la nostra comunita’, che ha tante coppie dello stesso sesso… Persone che hanno bisogno del sostegno della comunita’ per vivere relazioni di fedelta’”.
Ma altri gruppi cristiani hanno condannato senza mezzi termini la possibilita’ di celebrare matrimoni gay in chiesa. “E’ solo un segno di decadenza e di rinuncia da parte di quella Chiesa”, ha detto il pastore presbiteriano Louis Sheldon, della Coalizione Valori Tradizionali, una comunita’ che conta 43 mila parrocchie. “Perche’ cos’e’ una chiesa biblica, che rifletta ed onori i precetti della Bibbia, che e’ la storia della creazione di un uomo e di una donna?”, ha aggiunto il pastore, secondo cui Citta’ Nazione Cristiana “si e’ posta al di fuori della Cristianita’ e della Bibbia”.
Negli Stati Uniti i matrimoni tra persone dello stesso sesso non sono consentite ne’ riconosciute in alcuno stato, ad eccezione del Vermont.

Leggi   Stati Uniti, il ministro della Giustizia: “La legge sui diritti civili non prevede protezione per le persone LGBT”
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...