Ciampi contro l’intolleranza a Lucca

di

Anche il Quirinale ha inviato il proprio messaggio di condanna per gli episodi di intolleranza avvenuti alcuni giorni fa contro la Libreria Baroni di Lucca.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


LUCCA – Anche il Quirinale ha inviato il proprio messaggio di condanna per gli episodi di intolleranza avvenuti alcuni giorni fa contro la Libreria Baroni di Lucca, alla quale e’ stata infranta una vetrina ed imbrattata con svastiche l’altra. “Il Capo dello Stato – si legge nel messaggio del Segretario generale della Presidenza della Repubblica – condanna queste manifestazioni di violenza contro le liberta’ individuali, garantite nella Costituzione e nella Carta dei diritti fondamentali dell’Unione europea”.
Questo e’ solo l’ultimo dei tanti messaggi di sostegno che sono giunte all’Arcigay Toscana e all’associazione lucchese “Altrovolto gay e lesbiche” e arriva proprio alla vigilia della manifestazione contro l’intolleranza che si terra’ domani pomeriggio a Lucca. Alla manifestazione hanno aderito anche il presidente del Senato, Marcello Pera, il presidente della Regione Toscana, Claudio Martini, parlamentari, autorita’ locali, partiti e associazioni gay e lesbiche provenienti da tutta Italia.
“L’episodio dell’altra sera – spiega Giulio Maria Corbelli, presidente dell’associazione “Altrovolto” – che fa seguito a quello del 30 giugno, quando dopo la presentazione di un libro, in occasione del Gay Pride, la libreria Baroni fu fatta segno di un attacco da parte di estremisti di destra, vuole essere un ponte lanciato verso il dialogo: vogliamo rispondere con il sorriso e parlando a chi ci ha attaccato e realizzeremo questo proprio attraverso questa manifestazione, che vuole essere improntata alla gioia e non alla vendetta”. La manifestazione terminera’ con un comizio che vedra’ tra gli altri interventi, quello del sindaco Pietro Fazzi (Forza Italia): “un intervento di sicura importanza – afferma il presidente di Arcigay Toscana, Alessio De Giorgi – perche’ viene da chi finora non aveva dimostrato alcuna apertura nei nostri confronti”.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...