Coming out di massa per i calciatori gay: la proposta ufficiale contro l’omofobia

di

La proposta del presidente della Federcalcio inglese.

calciatori gay
CONDIVIDI
607 Condivisioni Facebook 607 Twitter Google WhatsApp
18990 11

Il Greg Clarke, presidente della Federcalcio inglese (Fa), 60enne di Leicester, l’anno scorso aveva vivamente sconsigliato qualsiasi calciatore omosessuale di venire allo scoperto. Ora pare abbia cambiato idea: La mia proposta è questa: se un certo numero di calciatori di alto livello vogliono dichiararsi gay, perché non farlo insieme? Una persona non dovrebbe affrontare tutta la pressione da solo ma la condividerebbe con altri”.

 

L’iniziativa, spiega Clarke al Times, potrebbe contare sull’appoggio non solo della Fa ma anche della Premier League e della Football League. “A inizio stagione tutti i tifosi sono convinti che sarà la loro annata e pensano positivo: sosterrebbero i giocatori gay nei loro club, ma sono preoccupato di cosa urlerebbero contro i gay delle altre squadre”. E poi la perla finale: “Ho incontrato 15 sportivi omosessuali nelle ultime quattro settimane, tra questi c’erano anche calciatori. E ho chiesto la loro opinione. È difficile trovare una soluzione comune perché molti calciatori gay sono felici come sono, e non si preoccupano di come possano stare altri colleghi. Non voglio costringere nessuno a uscire allo scoperto, deve essere una scelta personale“.

Nel nostro Paese, nonostante l’appello dell’ex c.t. Cesare Prandelli – “L’omofobia è razzismo: calciatori, fate coming out” – nessuno ha finora preso l’iniziativa. “Mi piace pensare che nel 2017 ciascuno si senta liberamente se stesso nell’ambiente in cui lavora“, ha detto spiega Damiano Tommasi, presidente dell’Assocalciatori. “Credo che siamo a buon punto. I tempi sono cambiati, la società pure“. Anche se, pensando ad un coming out di massa nella serie A italiana, Tommasi non si esalta di certo: “Con quale obiettivo? Dove si vuole arrivare? Farne un evento, proprio no. E sinceramente credo non sia lo scopo nemmeno degli inglesi“.

Leggi   Jay-Z e il coming out della mamma: 'Ho pianto di gioia quando mi ha detto di amare una donna'
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...