Como: un gay candidato alle amministrative

di

Paolo Gerra, Portavoce Regionale in Lombardia del CODS, è candidato al Consiglio Comunale di Como nella lista "DS-SDI Socialismo Europeo". Franco Grillini dibatterà a Como di unioni gay.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


COMO – Il 26 maggio i gay di Como potranno, per la prima volta, votando la "Lista DS-SDI Socialismo Europeo", eleggere Paolo Gerra, Portavoce Regionale in Lombardia del CODS – Autonomia Tematica dei DS per i diritti civili e le libertà individuali, al Consiglio Comunale. Paolo Gerra è infatti candidato a Como nella lista "DS-SDI Socialismo Europeo" che sostiene la candidatura a sindaco di Giovanni Moretti dei DS.

A sostegno di Gerra si sono schierati Andrea Benedino, Portavoce Nazionale Cods, e Franco Grillini, Deputato DS e Presidente onorario Arcigay. «Votare per Paolo Gerra a Como – scrivono i sostenitori – significa non solo (e già questo sarebbe motivo sufficiente) dare finalmente una rappresentanza in consiglio comunale ai gay, ma anche decidere di dare forza a un progetto politico che guarda più in generale alle libertà democratiche di questo Paese, che vuole preservare la laicità dello Stato, impedire che le conquiste sociali e civili come quelle sull’aborto e il divorzio non siano messe in discussione, che altri diritti, come quello delle Unioni Civili e delle norme antidiscriminatorie diventino realtà».

Proprio a Como, Franco Grillini parteciperò a un dibattito su "L’amore ed il diritto. Le nuove famiglie: unioni civili e nuclei monoparentali". L’incontro si terrà venerdì 17 maggio alle ore 21 presso la Sala Noseda in via Italia Libera. Partecipano, oltre all’on. Franco Grillini deputato DS, Presidente Onorario dell’ARCI Gay, l’on. Adria Bartolich, deputata del precedente governo di centro-sinistra, il dott. Marco Cipriano, consigliere regionale della Regione Lombardia, e la dott.ssa Guendalina Borghi avvocato civilista.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...