Con l’HAART si vive dieci anni di più

di

La terapia HAART (Highly Active Antiretroviral Therapy) incrementa di almeno dieci anni l’aspettativa di vita dei malati di AIDS. I dati di uno studio europeo.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


L’aspettativa di vita per i malati di AIDS cresce di circa un decennio grazie all’uso di un cocktail di farmaci: a dimostrarlo è uno studio condotto in numerosi Paesi dell’Unione Europea. Lo studio condotto nel Vecchio Continente ha messo in luce il fatto che il tasso di morte causata dall’AIDS è diminuito dell’80% dal 1997 ad oggi. Le più recenti terapie messe a punto in Europa garantiscono un innalzamento dell’aspettativa di vita sia a soggetti giovani che anziani. A condurre la ricerca è stato un team del Medical Research Council’s Clinical Trials Unit di Londra guidato dal dottor Kholoud Porter: l’equipe britannica ha raccolto i dati provenienti da ben ventidue studi realizzati in UE, pubblicandone una sintesi analitica e critica sulle pagine del prestigioso magazine scientifico The Lancet.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...