Concia: “Bersani, Casini e Vendola si siedano ad un tavolo”

di

La deputata del Pd, in un'intervista ad AffariItaliani, apre alla possibilità che Pd, Udc e Sel trovino "un'idea di società comune", ma senza rinunciare alle coppie di fatto.

1530 0

In un’intervista rilasciata a AffariItaliano, l’onorevole del Pd Paola Concia non esclude la possibilità di un’alleanca con l’Udc di Pierferdinando Casini senza rinunciare al riconoscimento delle coppie gay. "Bisognerebbe dare vita a un istituto giuridico simile a quello tedesco che è equivalente al matrimonio – ha detto Paola Concia -: riconosce gli stessi diritti e doveri. Lo so bene visto che ne ho usufruito direttamente".

Per quanto riguarda le alleanze, poi, la deputata dice: "E’ sfinente questa vicenda delle alleanze, piuttosto che parlarne sui giornali, sarebbe opportuno sedersi al tavolo con Bersani, Casini e Vendola e capire se è possibile costruire un’idea di società comune".

Dialogo, quindi, anche con Casini, ma mantenendo il punto fermo delle coppie gay. "Il riconoscimento delle coppie di fatto deve essere inserito nel programma di governo e su questo Bersani è stato molto chiaro e bravo: è una delle cose da fare, non la prima ma nemmeno l’ultima – ha dichiarato -. Tutta questa ossessione dell’Udc sulle coppie omosessuali non la capisco: mica sarà l’unico problema da affrontare. In Italia ne abbiamo tanti e questo è solo uno dei problemi. L’Udc su questa questione si deve dare una forte calmata: noi omosessuali non siamo mica il problema dell’Italia, semmai rappresentiamo una risorsa".

Leggi   Insulti e minacce su Facebook: la sua colpa? Essere gay e di destra
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...