Concia e Scalfarotto: iscrivetevi al PD e votiamo Marino

di

Anna Paola Concia e Ivan Scalfarotto invitano i cittadini lgbt i loro amici a sostenere la candidatura di Ignazio Marino alla Segreteria Nazionale del PD, iscrivendosi al Partito...

897 0

L’appello di Anna Paola Concia e Ivan Scalfarotto

Cari Amici ed Amiche,

ci avete visto spendere la nostra vita in politica, a combattere una battaglia nostra e vostra che molti ritenevano perduta in partenza. Ci avete visto batterci per pretendere dal Partito Democratico posizioni chiare e univoche sul riconoscimento dei diritti di omosessuali e transessuali, perché sono per noi la cartina al tornasole del progetto di società che il PD dovrebbe proporre.

Il momento della chiarezza è arrivato. Ignazio Marino si candida alla segreteria del PD con una posizione nettissima sulla questione della laicità e dei diritti: come nel suo discorso all’Assemblea dei Piombini al Lingotto di Torino il 27 giugno, si tratta "Non di diritti speciali, ma di diritti uguali per tutti" .

Ignazio Marino è il candidato in cui crediamo e che sosteniamo con forza in prima persona, alla luce del sole, consapevoli che la battaglia congressuale sarà durissima e avrà bisogno di tutti. Solo gli iscritti con il loro voto decideranno se Ignazio Marino potrà effettivamente partecipare alle primarie del 25 ottobre per diventare Segretario: se volete davvero sostenere la sua candidatura vi chiediamo perciò di iscrivervi al Pd al circolo più vicino entro il 21 luglio.

Abbiamo guardato con ammirazione e forse anche con un senso di inadeguatezza agli Stati Uniti quando il Presidente Obama aprì il suo discorso di insediamento dichiarando: "Sarò il presidente di tutti, dei bianchi e dei neri, dei ricchi e dei poveri, degli eterosessuali e degli omosessuali, dei disabili….", ma oggi per la prima volta anche in Italia i cittadini omosessuali, bisessuali e transessuali possono sostenere in prima persona un progetto politico inclusivo ed aperto come quello di Ignazio Marino.

Un progetto politico che realmente può portare a risultati concreti in Parlamento come nella società, a uguali diritti e alla piena cittadinanza di gay, lesbiche, bisessuali e trans anche nel nostro paese. Dipende dalla partecipazione di tutti.

E’ arrivato il momento di contarci. Per contare davvero, finalmente.

Per contattarci: concia_a@camera.it o ivan@ivanscalfarotto.it

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...