Connecticut approva le nozze gay. È il terzo stato a farlo

di

Salgono a tre gli stati americani in cui è possibile contrarre per le coppie gay e lesbiche il matrimonio civile. Dopo Massachusetts e California arriva il Connecticut.

1229 0

Boston – La Corte Suprema del Connecticut ha annullato oggi il bando nei confronti dei matrimoni omosessuali, una vittoria per i difensori dei diritti dei gay grazie alla quale le coppie dello stesso sesso potranno sposarsi nello stato.

La corte ha giudicato discriminatoria in base all’orientamento sessuale la legge che limita il matrimonio alle coppie eterosessuali.

Quattro anni fa, otto coppie omosessuali avevano avviato un’azione legale contro lo stato, sostenendo che non poter ottenere la licenza di matrimonio negava loro i loro diritti costituzionali.

Dopo Massachusetts e California, il Connecticut è ora il terzo stato in cui i matrimoni omosessuali sono permessi. Ma proprio nella California del governatore Schwarzenegger si rischia di tornare indietro. un referendum chiamato Proposition 8 mira ad abolire le nozze da poco conquistate dalla comunità lgbt. per una campagna a favore del "No" si sono schierati molti attori di Hollywood. Il regista Steven Spielberg e l’attore Brad Pitt hanno donato ingenti somme per la campagna in favore dei matrimoni gay in California.

Leggi   Stati Uniti, esplode il caso dell'attivista intersex ucciso dalla polizia: "Aveva solo un coltello"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...