COPI O IL TRAVESTIMENTO DELL’ANIMA

di

Teatro, fotografie, musica e suggestioni per Raul Damonte, in arte Copi. Una tre giorni del Teatro della tosse a Genova (ospiti Helena Velena e Francesca Mazzuccato), e uno...

680 0

Debutta a Genova Loretta Strong, il nuovo Copi del Teatro della Tosse: sarà l’occasione per tre serate a tema, una 3 giorni non-stop, (giovedì 13, venerdì 14 e sabato 15 aprile) dal pomeriggio a notte inoltrata, con incontri, mostre, musica e teatro nelle tre diverse sale e negli spazi del teatro Sant’Agostino dedicata a Copi ed al “travestimento” in tutte le sue forme, esteriori ed interiori, dal titolo “Copi o il travestimento dell’anima… (e il suo contrario)”. Non una rassegna filologica intorno al personaggio dell’artista argentino, a cui la Tosse ha dedicato quest’anno più spettacoli, ma un insieme di iniziative sul filo della suggestione, della fantasia, nata dai suggerimenti dati dall’azione – magica e teatrale – del travestirsi. Ma prima che a Genova un’altra messa in scena di Loretta strong è prevista il 12 aprile all’Agorà di Pisa all’interno della rassegna “Amori 2000”, per la regia di Luca Luciani, con Lorenzo Maggiani.

Torniamo alla tre giuorni genovese. Alle 18.30 di giovedì 13 aprile inaugurazione dell’iniziativa con Travestimento e travestiti nelle foto di Lisetta Carmi: negli spazi del teatro si potranno vedere le immagini più significative dello straordinario reportage che Lisetta Carmi dedicò a primi travestiti, ritratti negli anni ‘60 nel loro ghetto di Genova. Un servizio fotografico che fece epoca e diventò un libro cult, contrabbandato sottobanco in tutta Italia ed ora introvabile. Commenti e incontri sul tema con Francesca Mazzuccato ed Helena Velena (giovedì 13 aprile, 18.30)e con la stessa Lisetta Carmi e il fotogiornalista Uliano Lucas (venerdì 14 e sabato 15 aprile, sempre 18.30).

Alle 19.30, suggestioni e atmosfere video e musicali con Travestimento in musica e video: giovedì 13 e venerdì 14 aprile l’orchestra portatile dei Montefiori Cocktail proporrà divertenti contraffazioni musicali di canzoni celebri, mentre sabato 15 aprile il critico Massimo Bertolaccini da TMC2 presenterà e commenterà una singolare compilation video su trasformazioni e trasmutazioni dei corpi.

E subito dopo, fino a notte inoltrata, il teatro: alle 20.00, nell’Agorà, Loretta Strong, con Enrico Campanati, per la regia di Nicholas Brandon, scene e costumi di Guido Fiorato. Loretta era l’interpretazione preferita di Copi attore, l’abito folle con cui amava farsi ritrarre, il personaggio che condensa le ossessioni e il gioco teatrale dell’autore argentino.

Alle 21, nel foyer del teatro, trasformato in un paesaggio abitato dai personaggi dei fumetti di Copi, Il Pollo e la sua Mamma (in piedi e seduta) dai disegni di Copi, con Carla Peirolero e Mariella Speranza. Alle 21.30, nella sala Aldo Trionfo, uno dei testi più belli dell’autore argentino, L’Omosessuale o la difficoltà di esprimersi, inquietante rivisitazione delle Tre Sorelle di Cechov con Simona Guarino, Lisa Galantini, Cecilia Vecchio, Carla Peirolero e Rita Falcone. Tutti e due gli spettacoli sono firmati da Tonino Conte per la regia e da Guido Fiorato per le scene e i costumi.

Dopo questo viaggio teatrale intorno a Copi, alle 22,30 si scenderà in sala Campana per assistere a Gabriele, di Gloriababbi Teatro, commedia scritta da giovanissimi attori che mettono in scena sé stessi, con i propri nomi e i problemi, in un sorprendente spettacolo-verità (il contrario del travestimento, quindi).

Repliche di Loretta Strong fino al 29 aprile, sempre alle 21, con interruzione durante il periodo pasquale. Anteprime a prezzo ridotto lunedì 10, martedì 11 e mercoledì 12 aprile.

Info: Teatro della Tosse, tel. 010.2487011, botteghino tel. 010.2470793.

mail info@teatrodellatosse.it, sito web (notevole!) http://www.teatrodellatosse.it

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...