Coppie di fatto. Grillini: indagine in Parlamento

di

Il deputato DS ha proposto oggi alla Commissione Giustizia della Camera la realizzazione di una indagine conoscitiva che consenta di ascoltare tutti i "soggetti interessati".

572 0

ROMA – Il deputato DS Franco Grillini ha proposto oggi alla Commissione Giustizia della Camera incaricata di discutere sulle proposte di legge in tema di tutela delle coppie di fatto, la realizzazione di una indagine conoscitiva che consenta di ascoltare tutti i “soggetti interessati”. Nel chiedere che si proceda a riconoscere i diritti delle coppie di fatto, Grillini prende spunto dall’approvazione dello statuto della Regione Toscana “che laicamente riconosce anche i diritti delle coppie di fatto, comprese quelle dello stesso sesso, si aggiunge agli analoghi statuti della Regione Umbria e della Regione Emilia Romagna. Il quadro che emerge dall’approvazione di questi statuti e dall’iniziativa di più di trecento comuni che hanno istituito il registro delle unioni civili è quello di un insieme di enti locali aperti alle nuove esigenze della società”.
Secondo Grillini l’approvazione da parte del consiglio regionale toscano di uno statuto “laico ed inclusivo non può non aiutare positivamente la discussione sul tema dei diritti delle coppie di fatto che è proseguita anche oggi nella Commissione Giustizia della Camera dei Deputati, dove sono intervenuto per proporre di discutere subito le proposte sul PACS (patto civile di solidarietà) in modo distinto dalle proposte che invece riguardano il matrimonio”.
In Europa, ricorda Grillini, “sono già quindici gli Stati che hanno approvato, o stanno per approvare, normative che riconoscono i diritti delle coppie conviventi”.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...