Cosenza solidale col portavoce del BariPride

di

Solidarieta' a Michele Bellomo, presidente dell'Arcigay, destinatario di "vili minacce e delle aggressioni verbali" e' stata espressa, in una nota, dal sindaco di Cosenza, Eva Catizone.

593 0

COSENZA – Solidarieta’ a Michele Bellomo, presidente dell’Arcigay, destinatario di “vili minacce e delle aggressioni verbali” e’ stata espressa, in una nota, dal sindaco di Cosenza, Eva Catizone.
Catizone, nella nota stigmatizza l’ atteggiamento di chi “agendo vigliaccamente nell’ ombra, crede di frenare lo sviluppo della democrazia dando luogo ad azioni che mortificano la cultura della tolleranza”.
“Certa del fatto che chi ha adoperato la protervia e le intimidazioni appartiene ad una sparuta minoranza che non si identifica certamente con la gente della Tua civilissima citta’ – prosegue Catizone – Ti esprimo la mia piu’ convinta solidarieta’, ribadendoTi l’ impegno assunto, nel corso dell’ incontro del dicembre scorso, da me e dalla nostra Amministrazione comunale in ordine alla istituzione anche a Cosenza di un osservatorio contro le discriminazioni basate sull’ orientamento sessuale e l’ identita’ di genere”.
Il sindaco di Cosenza, dopo aver esortato Bellomo “ad andare avanti nell’ organizzazione del ‘Baripride”‘, ha confermato “l’ adesione formale della citta’ di Cosenza alla manifestazione del prossimo mese di maggio, dedicata fra gli altri al compianto on. Giacomo Mancini che tanto si batte’, durante la sua lunga attivita’ politica, per il rispetto dei diritti degli omosessuali”.

Leggi   Madonna in Puglia balla la pizzica alla festa del suo compleanno
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...