Da Copenhagen arrivano i calciatori gay

di

Dalle Olimpiadi gay appena terminate arrivano al MY Mardi Gras i calciatori della KingKickers. Due i concerti live: da Sanremo torna alla kermesse Alexia e da X-Factor la...

972 0

GLI SPORTIVI GAY – In barba alle dichiarazioni di alcuni allenatori e giocatori di serie A, i gay nel calcio esistono. Lo dimosterà la presenza al MY Mardi Gras della KingKickers, la squadra di calcio di Milano composta esclusivamente da calciatori omosessuali. Appena rientrati da Copenhagen dove si sono svolti gli Out Games, una sorta di Olimpiadi riservate agli sportivi omosex, i calciatori della "King" saranno ospiti lunedì sera insieme al loro allenatore, il giornalista sportivo de La7 Paolo Colombo, dalle 22 sul palco del My Mardi Gras. Con loro ci sarà anche una rappresentanza del Gruppo Pesce, il gruppo di nuotatori gay e anche il primo gruppo sportivo nato in Italia.

ALEXIA – Dopo un episodio che aveva portato alla cancellazione dal cartellone del Mardi Gras 2001 della sua esibizione, Alexia fa pace con gli organizzatori della kermesse e lunedì sera salirà sul palco per un concerto live dopo il successo della sua "Biancaneve" interpretata insieme a Mario Lavezzi all’ultimo Sanremo. Un particolare riconoscimento le sarà consegnato direttamente dalle mani del direttore artistico Fabio Canino che con la consueta ironia offrirà alla cantante un "kalumè della pace".

AMBRAMARIE – Non è riuscita a vincere X-Factor, in compenso AmbraMarie sta spopolando con il suo singolo "Urla" diventato ormai uno dei  tormentoni dell’estate 2009. La 22enne di Treviglio (BG) si esibirà live con i successi cantati al talent show di Simona Ventura.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...