Da oggi legali i matrimoni gay a nello stato di Washington

di

Dalla mezzanotte di oggi sono entrati in vigore gli effetti del referendum che si è tenuto il 6 novembre a Washington. Salgono a nove gli stati in cui...

1739 0

Nel popoloso Stato americano sono entrati in vigore gli effetti dei referendum che si sono tenuti durante le elezioni americane del 6 novembre scorso. Dopo un mese esatto da quel voto, sono diventate legali le nozze gay a Washington dopo che il governatore ha messo la sua firma sotto la legge che consente alle coppie omosessuali di unirsi in matrimonio.

Da adesso tutte le coppie potranno iniziare a richiedere licenza di matrimonio e la prima unione potrà essere celebrata già da domenica prossima. Per ora sono solo nove, oltre al distretto di Columbia dove si trovala capitale federale Washington, gli Stati che considerano legali le nozze gay. Nel resto del Paese sono ancora al bando. Non molti giorni fa la Corte Suprema è stata chiamata a decidere – ma la sentenza è stata rimandata – sui ricorsi presentati contro il Defense of Marriage Act del 1996 che definisce il matrimonio come l’unione tra una un uomo e una donna. Il secondo ricorso riguarda la Proposition 8, la legge della California che bandisce le nozze gay.

Leggi   Porto Rico, attacco omofobo con bombe incendiarie contro club gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...