Dallas: "discriminare i gay è reato"

di

Multe fino a 500 dollari per chi non tratta equamente gli omosessuali sul luogo di lavoro. Esentate aziende con meno di 15 dipendenti.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


DALLAS – Il Consiglio comunale di Dallas ha adottato, per 13 voti contro 2, un’ordinanza secondo cui discriminare gay e lesbiche è reato.

La misura proibisce ogni discriminazione sul lavoro, nei luoghi pubblici e per quanto riguarda il domicilio, stabilendo sanzioni pecuniarie fino a 500 dollari. Sono esentate le imprese con meno di 15 dipendenti.

"Con questo, usciamo dall’ombra dell’intolleranza per uscire alla luce dei diritti civili", ha detto il consigliere John Loza. Per chi è di opinione contraria ha parlato il reverendo Flip Benham, direttore di un gruppo anti-abortista: "Il mio cuore è spezzato", ha detto. "Questo è un attacco contro Dio".

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...