David di Donatello: escluso le Fate Ignoranti

di

Miglior film La Stanza del Figlio, migliore regia per Muccino; per le Fate di Ozpetek un problema di tempismo: è uscito a chiusura delle votazioni.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Le Fate Ignoranti, il bel film di Ozpetek con un Accorsi nei panni di un gay, che è campione di incassi in questo momento, è il grande assente della premiazione dei David di Donatello. Il premio come miglior film, infatti è andato alla struggente ultima opera di Nanni Moretti, La Stanza del Figlio, mentre il premio per la miglior regia è stato vinto da Gabriele Muccino, per il suo L’Ultimo Bacio. Anche tra gli attori non figurano gli splendidi interpreti delle Fate Ignoranti, consacrando come miglior attrice dell’anno Laura Morante per le interpretazione data nel film di Moretti, e come miglior attore a Luigi Lo Cascio per I Cento Passi di Marco Tullio Giordana.

Ma come mai Le Fate Ignoranti non ha avuto alcun riconoscimento, nonostante sia la critica che il pubblico l’abbia salutato con grande apprezzamento? Senza voler prestare ascolto a voci che parlano di atteggiamenti omofobici di alcuni membri della giuria poco disposti a vedere l’omosessualità ritratta con una certa serenità, la vera motivazione risiede probabilmente in un problema di tempismo: il film, infatti, sarebbe uscito a votazioni già chiuse, rendendo impossibile una sua introduzione nella rosa dei premiati.

Poco male, per un film che comunque per la prima volta nella storia, pur portando contenuti strettamente vicini alla comunità gay, si posiziona stabilmente al primo posto nella classifica incassi, surclassando anche filmoni americani come Scoprendo Forrester.

Per tornare ai David, il più premiato risulta comunque essere I Cento Passi che, oltre al migliore attore protagonista, raccoglie anche il riconoscimento per Tony Sperandeo come miglior attore non protagonista e, soprattutto, il premio come migliore sceneggiatura. Stefania Sandrelli viene riconosciuta miglior attrice non protagonista per l’interpretazione in L’Ultimo Bacio.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...