DIRITTI GAY, DIRITTI UMANI

di

Un convegno organizzato da Di' Gay Project si interroga sul ruolo della politica e delle istituzioni sui diritti delle persone omosessuali e transessuali. A Roma mercoledì 28 aprile.

581 0

ROMA – Qual’è il ruolo della politica e delle istituzioni sui diritti delle persone omosessuali e transessuali? Su questo importante argomento si interroga domani, mercoledì 28 aprile, il convegno “DIRITTI GAY: privilegi o diritti umani?”, organizzato da Imma Battaglia e Paola Concia dell’associazione Dì Gay Project onlus.
L’incontro sarà occasione per superare l’imbarazzo della politica sui temi legati all’orientamento sessuale e all’identità di genere, ma anche per discutere senza pregiudizi sulle appartenenze politiche di diritti umani, sociali e civili delle persone gay, lesbiche, bisessuali e transessuali (glbt). Tra i temi affrontati anche il rapporto tra scelte sessuali e religione, e il valore della laicità dello Stato.
Il Convegno si pone come obiettivo di costruire nuovi percorsi politici e sociali centrati sulla soggettività delle persone glbt, e di capire che cosa sta cambiando in proposito in Italia, in Europa e nel resto del mondo. Ne discuteranno esponenti di associazioni, giornalisti, imprenditori, rappresentanti delle istituzioni e parlamentari di destra e di sinistra. E’ previsto anche l’intervento del sindaco di Roma Walter Veltroni.
Il convegno si svolgerà dalle 15 alle 20 presso la Camera dei Deputati, nella Sala del Refettorio, in Via del Seminario, 76 a Roma, con il seguente programma.
Registrazione: 14.30 – 15.00
LA SITUAZIONE ATTUALE
15.00 Apertura lavori.
(Anna Paola Concia – Di’Gay Project Onlus)
15.05 Introduzione storica e analisi del World Pride 2000
(Daniele Scalise – giornalista)
15.15 Vicinanze e lontananze tra il movimento politico delle donne e il movimento gay.
(Letizia Paolozzi – giornalista)
(Valeria Ajovalasit – Presidente ArciDonna Onlus)
15.35 Gli italiani e i gay: il diritto alla differenza.
I dati di una ricerca Euripses.
(Francesco Cardillo – ricercatore Eurispes)
15.45 Le persone transessuali.
(Leila Daianis – Arcitrans Libellula 2000)
15.55 La situazione omosessuale all’estero.
(Marco Cappato – europarlamentare)
16.05 Il ruolo e l’influenza della cultura gay nell’economia e nella comunicazione.
(Daniela Brancati – giornalista)
(Vicky Hassan – imprenditore)
16.35 L’immagine dei gay nei media:
molto scandalo e poca informazione.
(Giovanni Anversa – giornalista)
(Maria Latella – giornalista)
(Gad Lerner – giornalista)
(Delia Vaccarello – giornalista)
I DIRITTI NEGATI
17.05 L’imbarazzo della politica.
(Gabriella Bonacchi – storica)
(Franca Chiaromonte – deputata DS)
(Roberta Tatafiore – giornalista/scrittrice)
17.45 Il ruolo delle Istituzioni.
(Walter Veltroni – Sindaco di Roma)
18.20 La pressione politica, i candidati gay e lesbiche, la Lobby.
(Monica Baldi – deputata FI)
(Titti De Simone – deputata PRC)
(Franco Grillini – deputato DS)
19.00 Chiusura dei lavori
Una nuova via è possibile: le proposte.
(Imma Battaglia – Presidente Di’ Gay Project Onlus)

Leggi   Omofobia, arriva la mappa che raccoglie segnalazioni e luoghi anti-LGBT
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...