Per il tribunale i bambini hanno due papà, protesta Giorgia Meloni: “Scelta contro la legge”

di

La corte di Livorno ha riconosciuto una coppia di uomini gay come padri di due bimbi nati da gestazione per altri.

bambini
CONDIVIDI
776 Condivisioni Facebook 776 Twitter Google WhatsApp
19619 2

La legge ci mette ancora una pezza: un giudice di Livorno ha dato via libera alla trascrizione del certificato di nascita di due bambini.

Il tribunale della città toscana ha accolto la richiesta di due papà gay, trascrivendo il certificato di nascita statunitense dei loro bambini, che li riconosce entrambi come genitori. Inizialmente infatti l’amministrazione comunale aveva riconosciuto esclusivamente il padre biologico.

Un orientamento questo del giudice seguito anche da altri corti in tutta Italia, a sostegno del quale ci sono le due sentenze della Corte di Cassazione (la n. 19599 del 2016 e n.14878 del 2017), che avevano già sancito il principio della non contrarietà all’ordine pubblico dei certificati con due genitori dello stesso sesso rispetto al migliore interesse del bambino.

Una sentenza accolta con grande favore da Marilena Grassadonia, presidente di Famiglie Arcobaleno: Non vogliamo più sentir parlare di stepchild adoption – spiega Grassadonia – Vogliamo diritti veri e pieni per le nostre famiglie e questa sentenza dimostra come i tribunali si stiano già orientando in molti casi verso forme di tutela più ampie. La responsabilità genitoriale è una cosa seria e su questo non siamo disposti ad accettare sconti o soluzioni al ribasso”.

Un momento di grande gioia per questa famiglia arcobaleno a cui però non è stato risparmiato il detestabile commento di Giorgia Meloni che vaneggia di vietare in Costituzione la genitorialità omosessuale: “Sono scioccata dal decreto del Tribunale di Livorno che riconosce di fatto le adozioni gay e la barbarie dell’utero in affitto – ha scritto la leader di Fratelli d’Italia su Facebook – È una scelta sovversiva, contraria alla legge italiana e alla sovranità del Parlamento che ha chiaramente detto no alla stepchild adoption. Fratelli d’Italia al Governo metterà la parola fine a questo far west: se ai giudici non sembrano abbastanza chiare le leggi italiane, scriveremo nella Costituzione che un bambino ha diritto ad avere un padre e una madre”

Leggi   Monica Cirinnà vs. Giorgia Meloni: 'Informati invece de dì ca*zate'
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...