Egitto: rinviato appello del 16enne condannato

di

A causa di una malattia che ha colpito l'avvocato difensore, l'udienza prevista per il 21 novembre è stata rinviata al 28 dello stesso mese.

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
692 0

E’ stata rinviata l’udienza di appello per il ragazzo arrestato a maggio per sospetta prostituzione omosessuale.

Il giovane, di 16 anni, era stato arrestato insieme con altri 51 uomini a un party su un barcone sul Nilo, a maggio.

L’appello presentato contro una sentenza di tre anni di lavori forzati, doveva svolgersi il 21 novembre, ma, secondo un giornale egiziano Al Wafd, l’avvocato del giovane era malato. L’udienza è stata rinviata al 28 novembre.

Intanto, Michale Cashman, parlamentare europeo apertamente gay, ha chiesto le scuse del governo egiziano per il cosiddetto "processo antigay".

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...