Egitto: si mobilita l’euro-parlamento

di

Piu' di 32 deputati chiedono un rinvio per ottenere dalle autorita' egiziane chiarimenti sul rispetto diritti umani

587 0

32 deputati europei hanno depositato ieri 27 novembre, alla Presidenza del Parlamento Europeo la richiesta di rinvio del voto di ratifica del PE sull’accordo di associazione Unione Europea – Egitto. Una mozione di rinvio del dibattito e del voto sul rapporto Hughes Martin, primi firmatari i deputati europei radicali, é stata infatti sottoscritta da deputati europei di 6 gruppi politici, e sarà sottoposta al voto della plenaria domani pomeriggio.

Ottavio Marzocchi, membro della Direzione Politica del Partito Radicale transnazionale, e i deputati europei radicali Marco Cappato ed Olivier Dupuis hanno rilasciato la seguente dichiarazione: «L’entrata in vigore dell’accordo UE-Egitto è sottoposta all’obbligo di approvazione da parte del PE, che ha ripetutamente sollevato critiche al rispetto dei diritti umani in Egitto: gli intellettuali e i difensori dei diritti umani, i " copti " cristiani in Egitto come pure gli omosessuali sono infatti spesso perseguitati come criminali. In particolare va ricordata la grave vicenda dell’arresto di 52 persone, unicamente in ragione del loro orientamento sessuale, e la condanna fino a 5 anni di prigione di 23 di loro. Ci auguriamo che il Parlamento accolga questa proposta di rinvio, in modo da dare alle autorità egiziane il tempo di fornire garanzie quanto alla loro volontà di risolvere queste importanti questioni nel rispetto dei diritti umani fondamentali. Questo é essenziale anche per non viziare sin dalla sua ratifica un accordo cosi’ importante come quello di associazione ed in particolare il suo articolo 2 che vincola le parti contraenti al rispetto dei diritti umani.»

La votazione è attesa per stasera 28 novembre dopo le ore 21.

Leggi   Egitto, in carcere 14 persone condannate per omosessualità
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...