Essere trans, essere innamorati nell’esercito USA: una storia vera – VIDEO

di

"Transgender, at war and love" il documentario del New York Times sulla storia di Logan e Leila. L'esercito USA ha appena aperto alle persone transgender.

CONDIVIDI
247 Condivisioni Facebook 247 Twitter Google WhatsApp
14161 0

Il New York Times ha realizzato un documentario “Transgender, at war and love” che è stato nominato come miglior documentario ai prossimi Emmy e parla della storia di Leila e Logan, del loro amore e del loro lavoro . Quello che rende il tutto speciale è che sono entrambi soldati dell’esercito americano.

In una zona di guerra, Logan si dichiara al suo ufficiale superiore, nonostante sia in servizio attivo e pensa di perdere qualsiasi cosa dopo il suo trasferimento a Kandahar, Afghanistan a causa del suo essere dichiarato. Logan racconta come nella sua base venisse chiamato al femminile “ma in una zona di guerra è come essere in vacanza perché posso essere me stesso”. Logan ha una ragazza, Leila, transgender e pure lei nell’esercito come specialista amministrativo medico alle Hawaii. Ha ricevuto l’ordine dai suoi superiori di correggere i pazienti che le parlano al femminile costringendola a dire loro che è un uomo.

GUARDA IL VIDEO SUL NYT >
GUARDA IL VIDEO SUL NYT >

Alla fine di giugno il comando militare ha annunciato che toglie il divieto alle persone transgender permettendo loro di servire apertamente l’esercito. Alcuni regolamenti medici infatti impedivano il coming out delle persone transgender e prevedono di essere scartati se si aveva una storia di problematiche psicosessuali, tra cui esibizionismo, travestitismo e transessualismo. Dal 1° luglio questi regolamenti sono stati aboliti e l’esercito USA ha aperto alle persone transgender.

 

GUARDA IL VIDEO SUL NEW YORK TIMES >

Leggi   Anything, Matt Bomer interpreta una donna transgender: attivisti trans chiedono il boicottaggio
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...