Europa. Radicali: tutela alle coppie gay

di

Gli Eurodeputati Radicali intendono presentare una lettera-appello sul pieno rispetto della libertà di circolazione e per eliminare le discriminazioni contro le coppie dello stesso sesso.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


BRUXELLES – Marco Cappato, eurodeputato Radicale della Lista Bonino e Presidente del Partito Radicale Transnazionale, ed Ottavio Marzocchi, membro della Direzione del PRT hanno lanciato una lettera-appello sul pieno rispetto della liberta’ di circolazione delle persone nell’Unione Europea e per eliminare le discriminazioni contro le coppie dello stesso sesso, con la quale si intende rendere più agevole il riconoscimento in altri paesi dell’Unione, delle unioni gay nate in uno dei paesi membri in cui queste sono possibili e tutelate.

«L’UE sta rivedendo le proprie norme sulla libertà di movimento sul territorio europeo – affermano i due europarlamentari – Ma sia la proposta della Commissione europea che il Consiglio dei Ministri intendono evitare uno dei punti più spinosi: la libera circolazione delle persone che abbiano una relazione formalizzata giuridicamente con una persona dello stesso sesso, ed il mutuo riconoscimento tra Stati europei dei loro diritti e doveri. Se una coppia di sesso diverso si sposta da uno Stato all’altro dell’UE, i diritti ed i doveri che hanno contratto saranno rispettati dallo Stato ospitante, mentre questo non accade per le coppie dello stesso sesso, nonostante il fatto che la maggioranza degli Stati dell’Unione europea (Olanda, Danimarca, Svezia, Belgio, Francia, Germania, Finlandia, Spagna a livello regionale) riconoscano giuridicamente le relazioni tra persone dello stesso sesso».

«E’ necessario intervenire per evitare che anche il Parlamento europeo, che ha poteri co-legislativi in materia, faccia marcia indietro su una richiesta più volta avanzata in passato. Invitiamo quindi tutti i cittadini a firmare sul sito www.radicalparty.org la lettera-appello ale istituzioni europee ed ai governi degli Stati membri sul pieno rispetto della libertà di circolazione delle persone dell’UE e per eliminare le discriminazioni contro le coppie dello stesso sesso».

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...