Facebook censura la fan page di Silvana De Mari, la dottoressa omofoba

di

La dottoressa ha dichiarato guerra alla comunità LGBT.

CONDIVIDI
843 Condivisioni Facebook 843 Twitter Google WhatsApp
37686 26

Dopo le nuove, deliranti parole dell’intervista delle scorse ore a La Zanzara di Cruciani e la denuncia da parte del Mario Mieli di Roma, la dottoressa e scrittrice Silvana De Mari, catto-estremista omofoba e collaboratrice del quotidiano di Mario Adinolfi, La Croce, è andata incontro alla censura di Facebook, social su cui De Mari è particolarmente attiva.

 

A dare la notizia è stata l’associazione Gay Lex: la fan page Silvana De Mari community è stata oscurata per ‘per incompatibilità con gli standard del social network‘, suscitando ovviamente ulteriore risentimento nel pubblico della dottoressa.

Tra l’altro pare che anche il profilo principale della dottoressa sia stato recentemente bloccato da Facebook, come si evince dai tanti post che la dottoressa ha scritto, avvisando il suo pubblico che, in caso di nuovi blocchi, lei continuerà la sua “guerra” sul suo blog e sul suo profilo Facebook Floriana Indaco.

 

Leggi   Integralisti cattolici contro un libro di catechismo: "Gesù sembra Conchita Wurst!"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...