Falwell antigay: il nipote posa nudo

di

Il nipote del reverendo che ha lanciato pesanti accuse ai gay per gli attentati in USA, ha mostrato la sua disapprovazione facendosi ritrarre nudo su una rivista gay.

948 0

Le dichiarazioni del reverendo Jerry Falwell, personaggio peculiare nel panorama dei predicatori televisivi ultraconservatori e fanatici religiosi americani, secondo le quali gli attentati a New York e Washington sono stati un giusto avvertimento di Dio contro la laicità dello stato e sono causati da "tutti coloro che stanno cercando di secolarizzare l’America, i pagani, gli abortisti, le femministe, i gay e le lesbiche", stanno suscitando molte polemiche negli USA.

Una delle risposte più originali ai deliri del reverendo sono arrivate proprio da un membro della sua famiglia, e precisamente da suo nipote Brett Beasley, che, secondo quanto riportato da Naciongay.com, forte di un fisico perfetto (lo vedete nella foto accanto al titolo) ha deciso di posare nudo per una rivista gay mericana, Men.

Non si conosce la reazione del reverendo alla notizia; ma si sa che, dopo lo scandalo suscitato dalle sue affermazioni, Falwell si è affrettato a ritrattare quanto detto (e rigorosamente documentato dalle registrazioni della trasmissione televisiva in cui ha lanciato le pesanti accuse), assicurando che le sue reali intenzioni sono state travisate dalla stampa.

Leggi   Orlando, la moglie del killer chiede lo spostamento del processo altrove
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...