Firenze: aggredite due trans e una donna in pieno centro

di

Ennesimo episodio di transfobia: due trans e una donna sonos tate avvicinate da altrettanti ragazzi che dopo averle insultate, hanno aggrdito e picchiato una di loro. Sfiorata la...

1752 0

Stavano tornando da una vacanza passata a Gardaland, due trans e una donna, ed hanno deciso di fermarsi a Firenze. Intorno all’una, le tre, che si trovavano nella centralissima e frequentatissima Piazza della Signoria, sono state avvicinate da altrettanti ragazzi stranieri che hanno iniziato a rivolgere loro volgari apprezzamenti. Quando una delle tre ha iniziato a rispondere ai ragazzi chiedendo loro di smetterla, questi le si sono scagliati contro iniziando a colpirla e picchiarla alla testa.

La giovane transessuale vittima delle violenze dei tre aggressori, che si chiama Vanessa, si è trovata per terra priva di sensi. Fortunatamente, in quel momento, passava di lìuna pattuglia dei carabinieri che ha allertato il 118. L’arrivo tempestivo dell’ambulanza ha impedito che si consumasse la tragedia, portando Vanessa in ospedale dove ha ricevuto le cure necessarie. I tre sono stati identificati e denunciati.

"Questo nuovo attacco transfobico si colloca in un clima più generale di insicurezza per le persone gay, lesbiche e  transessuali – si legge in una nota del Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli – che rischiano la propria vita solo in base al loro orientamento sessuale e identità di genere. Il nostro Paese vive in questi ultimi tempi una scandalosa dicotomia tra i populistici appelli da parte del Governo che proclama città più sicure per tutti e la cruda realtà di ogni giorno, costellata di aggressioni di stampo omofobico e transfobico come mai negli ultimi anni".

Leggi   Primo pride della Svizzera italiana, spuntano dei volantini di protesta
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...