Firenze, Barducci: “Tavolo contro tutte le discriminazioni”

di

Il candidato alla presidenza della provincia del Pd promette un tavolo e un network tra l'aministrazione e le associazioni, tra cui quelle gay e trans, per combattere razzismo...

954 0

Se sarà eletto, il candidato del centrosinistra alla presidenza della Provincia di Firenze, Andrea Barducci, del PD, ha promesso che creerà "un tavolo provinciale permanente e un network delle associazioni di immigrati, dei disabili, degli omosessuali, dei transgender e del volontariato sociale in genere". "Contrastare attivamente la discriminazione, di qualsiasi natura essa sia, xenofoba, razzista, omofoba o legata alla disabilità – ha dichiarato Barducci – è la garanzia minima per la tutela dei diritti umani e civili sanciti dalla Costituzione Italiana, dalla Carta dei Diritti Fondamentali dell’Unione Europea, dalle direttive Ue, dalle Convenzioni internazionali sui Diritti Umani".

"Per questo – ha precisato – la mia Provincia, se ne sarò Presidente, istituirà un tavolo permanente, e costruirà una rete finalizzata al monitoraggio, all’informazione, alla sensibilizzazione e all’assistenza delle vittime di discriminazioni. Un servizio gestito dalla Provincia, che si avvarrà della collaborazione di associazioni e organizzazioni operanti sul territorio che hanno esperienza nella lotta antidiscriminatoria e per i diritti umani e civili fondamentali". Il progetto sottoscritto da tutta la coalizione che sostiene Andrea Barducci, composta da Partito Democratico, Italia dei Valori, Sinistra per la Provincia e Comunisti Fiorentini, sarà presentato sabato 16 maggio, alle 19, presso la sede del comitato elettorale (Firenze, via dei Ginori 25/r), durante un aperitivo aperto a tutti.

Leggi   L'umorismo di Trump sui gay: "Mike Pence li vuole impiccare tutti"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...