Firenze: che vita gay c’è a Cuba?

di

Venerdì 7 maggio alle ore 17.30 presso il Centro Queer Ireos avrà luogo un pomeriggio dedicato a Cuba intitolato Cartoline da Cuba.

944 0

FIRENZE – Venerdì 7 maggio alle ore 17.30 presso il Centro Queer Ireos avrà luogo un pomeriggio dedicato a Cuba intitolato Cartoline da Cuba. Si discuterà dell’attuale situazione culturale e politica nell’isola caraibica dopo le polemiche che in tempi non lontani hanno attraversato anche la vita politica europea. Sarà presente Gordiano Lupi, autore esperto di cose cubane. Scrittore, saggista e Redattore Capo de Il Foglio Letterario (www.ilfoglioletterario.it), Lupi presenterà due volumi sull’argomento.
Il primo è Machi di carta – Confessioni di un omosessuale cubano del giovane Alejandro Torreguitart (Stampa Alternativa, 2003) da lui tradotto in italiano. In questo diario-confessione il protagonista, Maicol, descrive le difficoltà che un giovane cubano deve affrontare per rivendicare il diritto di essere se stesso tra derisioni, violenze fisiche e povertà. Molto interessanti e costruite abilmente le scene di sesso che, in ogni caso, non sono mai fini a se stesse.
Il secondo volume è un saggio dal titolo Cuba magica (Mursia, 2003) in cui analizza, con stile da narratore ma con rigore scientifico, il complesso mondo della santeria cubana, una religione sincretica che combina il cristianesimo cattolico con i riti atavici e tribali dell’africa nera.
Interverrà Mirco Zanaboni. Largo spazio sarà dato alle domande e agli interventi del pubblico.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...