Fiumicino, trascritto il matrimonio di Claudio e Santos

di

Alfano o no, i comuni continuano a trascrivere i matrimoni egualitari. E il numero aumenta

4225 0

Non si ferma l”ondata di sindaci che, sfidando il ministro Alfano e i preftti che attuano la sua circolare, decidono di procedere alla trascrizione dei matrimoni egualitari celebrati all’estero. L’ultimo in ordine di tempo è il comune di Fiumicino dove questa mattina, il sindaco Esterino Montino, in qualità di Ufficiale di Stato Civile, ha provveduto a trascrivere l’atto di matrimonio di Renan Santos Ribeiro e Claudio Schirru, entrambi residenti a Fiumicino, che si sono sposati in Portogallo. Nessun timore, dunque, che anche a Fiumicino possa ripetersi quanto visto a Udine, Bologna e Roma, ovvero gli annullamenti d’ufficio fatti dai prefetti.

“Quello di oggi – ha dichiarato il sindaco Montino – è il primo atto del genere che facciamo nel Comune di Fiumicino: mi auguro che possa essere viatico per arrivare a una legge di carattere nazionale che regoli fino in fondo il matrimonio celebrato all’estero tra persone dello stesso sesso.

Purtroppo questo Paese è uno degli ultimi in Europa che mette mano a questo diritto di civiltà. Per quanto ci riguarda è un atto di riconoscimento pieno della scelta compiuta da queste coppie. In Italia c’è una discussione serrata, l’orientamento di questo Parlamento sembra positivo, speriamo diventi norma definitiva. In ogni caso desidero ringraziare Claudio e Renan per la scelta fatta e augurare loro grande felicità”.

Alla fine della cerimonia, il sindaco ha pubblicato le foto su Twitter, complimentandosi con gli sposi e augurando loro “grande felicità”.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...