Florida: incostituzionale il divieto di adozione per i gay

di

A Miami, un giudice permette ad una coppia gay di adottare due bimbi. In Spagna, un altro giudice rischia il carcere per avere vietato ad una donna l'adozione...

981 0

Mentre è ancora tutt’altro che chiuso il dibattito statunitense sulle nozze tra persone dello steso sesso, un giudice della Florida ha stabilito, tramite una sentenza, che vietare l’adozione di bambini alle coppie gay è incostituzionale. Cindy Lederman, questo il nome del giudice, ha quindi dato il permesso al 47enne Martin Gill e al suo compagno di adottare i due fratellini di 8 e 4 anni che hanno in affido ormai dal 2004. La Lenderman sostiene, al contrario del pubblico ministero che invece avrebbe voluto vietare l’adozione, che non vi sono prove che dimostrerebbero l’esistenza di "nuvola scura sopra le case degli omosessuali e dei loro figli". Prima della corte di Miami, un guidice di Key West, aveva definito incostituzionale la legge in questione. La Florida è l’unico stato del Nord America in cui le adozioni sono vietate sia per i gay che per i single. 

Un’aria simile si respira in Spagna dove il giudice che lo scorso febbraio aveva negato ad una donna l’adozione della figlia della sua compagna, ed era per questo stato sospeso, rischia adesso di trascorrere 9 mesi di carcere, oltre a una lunga sospensione dall’incarico perché accusato di "prevaricazione". Il giudice Fernando Ferrin Calamita, infatti, con la sua sentenza, motivata con "Il diritto di un bambino di vivere in una famiglia normale" e con il rischio che anche la bambina crescesse lescbica per emulazione delle madri, si è espresso in modo contrario alla legge che in Spagna consente l’adozione di bambini anche alle persone lgbt. 

La cosa che rende ancora più ridicola la sentenza del giudice di Murcia, è che le due donne convivono e che la bambina vive già con la coppia essendo figlia naturale di una di loro, cosa che nessun tribunale può vietare, naturalmente. Ma se il problema fosse il "rischio" che la bambina diventi lesbica crescendo con questo modello familiare, bisognerebbe che Ferrin Calamita spiegasse come mai la stragrande maggioranza dei gay, delle lesbiche e delle trans è tale pur essendo cresciuto con genitori eterosessuali.

Leggi   World Pride: Madrid blindata contro gli attentati
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...