FOLENA: GRILLINI SARA’ CANDIDATO

di

Dai microfoni di Radio Radicale il coordinatore della segreteria Ds finalmente rassicura gli omosessuali: «le polemiche erano solo strumentali»

623 0

«Grillini sarà candidato DS». La notizia è ormai certa e la conferma ufficiale è solo questione di ore. A rassicurare gli elettori omosessuali del maggior partito della sinistra e a smorzare le polemiche è stato Pietro Folena, nel corso di un filo diretto a Radio Radicale.

Il coordinatore della segreteria DS ha negato assolutamente che da parte del partito ci siano difficoltà o imbarazzi nel sostenere la candidatura del presidente onorario Arcigay, «diessino da sempre». Ogni polemica, ha detto Folena, è «strumentale», anzai sarebbe addirittura una «cosa ridicola».

«Sul tema dei diritti civili e degli orientamenti sessuali – ha sottolineato Pietro Folena, durante il filo diretto su Radio Radicale – la Quercia ha fatto delle scelte costitutive. Nel nostro partito c’è una valorizzazione delle differenze che si manifesta anche nel modo in cui lavoriamo».

Il dirigente diessino ha concluso dicendosi «curioso di vedere se in altre formazioni politiche ci saranno omosessuali…».

Il video del filodiretto con Pietro Folena è scaricabile dalla pagina di Radio Radicale.

Da parte dell’Arcigay arriva il commento del presidente Sergio Lo Giudice:

«Pare – dice Lo Giudice – che la promessa di portare in Parlamento un’ espressione diretta ed autorevole delle lotte del movimento omosessuale italiano sarà rispettata. Si tratterebbe di un gesto di coraggio laico, di reale rispetto della pluralità, della multiculturalità e della multireligiosità del Paese, come oggi hanno chiesto a Veltroni anche i gay cattolici. »

Ricordando le dichiarazioni fatte in occasione del World Pride romano, il presidente nazionale Arcigay aggiunge: «l’annuncio di oggi ci richiama alla mente l’animo più progressista e più attento ai diritti civili dei DS, quello che ha fatto scrivere allo stesso Veltroni, in occasione del World Pride, che "Credere nella libertà, battersi per i diritti inviolabili di ogni persona, a cominciare da quelli delle minoranze meno amate e più scomode, non è individualismo esasperato o permissivismo morale. Al contrario, è dare alla politica una stella polare, di natura ideale e morale. La stessa che orienta l’azione di tutte le grandi forze democratiche e socialiste, in Europa e nel mondo, la stessa che alimenta la componente progressiva dell’evoluzione delle società contemporanee"».

«Chiediamo ai Ds – conclude Lo Giudice – di dare finalmente concretezza a quella stella polare che è la libertà di ogni persona, abbandonando i timori e scommettendo, come il PS ha fatto con Delanoe, sulla maturazione culturale e civile della società»

Chiunque volesse esprimere la propria soddisfazione per le dichiarazioni che finalmente confermano la candidatura di Franco Grillini, e spiegare le ragioni dell’importanza di questa candidatura, può farlo scrivendo a folena@democraticidisinistra.it.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...