La sofferenza dei bambini transgender nell’era Trump: la foto diventata virale

di

"Questo è mio figlio transgender che piange fuori dall’ufficio del governatore Greg Abbott. Posso ammettere per una volta di essere stufa di vederlo così?".

5864 0

Amber è un’attivista per i diritti della comunità LGTB ma soprattutto una mamma stanca di dover combattere ogni giorno contro i bulli che rendono la vita impossibile a suo figlio e contro leggi ingiuste e discriminatorie.

Per questo Amber ha condiviso su Facebook una foto che racconta un momento molto delicato: quando, fuori dall’ufficio del governatore del Texas, suo figlio Max è scoppiato a piangere dopo l’approvazione della legge che obbliga le persone transgender a utilizzare la toilette in linea col loro sesso di nascita.

Questo è mio figlio transgender che piange fuori dall’ufficio del governatore Greg AbbottPosso ammettere per una volta di essere stufa di vederlo così? Max merita di andare in vacanza estiva, non di essere qui a combattere contro la legislatura texana. Ho deciso di pubblicare la foto in cui lo consolo perché a me fa commuovere molto e spero che scuota le coscienze di chi rifiuta i diritti alla comunità trans”.

In Texas è infatti in vigore la legge SB 3, che obbliga i transgender a utilizzare le toilette del sesso originario. Una decisione figlia dell’era Trump, che un mese dopo il suo insediamento alla Casa Bianca ha annullato la norma introdotta da Obama che consentiva agli studenti di scegliere liberamente in quale bagno andare.

Il post della donna è diventato virale, ottenendo in fretta più di 20mila reazioni e migliaia di commenti.

Leggi   Stati Uniti, clima di paura: la comunità gay corre alle armi
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...