Francia: confermato annullamento ‘nozze’ gay

di

E' stata confermata dalla Corte d'Appello di Bordeaux la sentenza di annullamento della unione gay a Begles dal sindaco Noel Mamere lo scorso 5 giugno.

512 0

PARIGI – E’ stata confermata dalla Corte d’Appello di Bordeaux la sentenza di annullamento della unione gay a Begles dal sindaco Noel Mamere lo scorso 5 giugno. “La sentenza conferma il precedente giudizio – ha annunciato uno degli avvocati degli sposi – l’annullamento sarà definitivo al termine dei due mesi di tempo a disposizione per presentare ricorso o all’annuncio della decisione della Cassazione”.
La Corte d’appello di Bordeaux ha confermato il giudizio del tribunale della stessa città, che il 27 luglio aveva annullato il matrimonio.
La coppia – Stephane Chapin di 34 anni, e Bertrand Charpentier di 31 – si era unita in matrimonio davanti al sindaco Noel Mamere. I due, i primi omosessuali a tentare il passo in Francia, si sono detti oggi determinati a “continuare la lotta fino in fondo. Andremo in cassazione” hanno proclamato, aggiungendo che “la mentalità in Francia è cambiata, adesso bisogna adeguare i testi”. Ed hanno aggiunto: “Il nostro amore si è rafforzato da un anno a questa parte”.

Leggi   Procreazione assistita: la Francia apre alle donne gay e single
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...