Francia: dirigente socialista in porno gay

di

Francois Vauglin, responsabile Ps per le questioni gay e lesbiche, è stato intervistato da tetu, che ha poi corredato il servizio con una sua foto tratta da un...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
1714 0
1714 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


PARIGI – Brutto scherzo giocato in Francia da un periodico di cultura gay, Tetu, al responsabile socialista per le questioni degli omosessuali: prima lo ha intervistato e poi, a sua insaputa, ha corredato il servizio con una sua foto tratta da un film porno di 10 anni fa, con il protagonista impegnato in un rapporto sessuale gay.
La vicenda riguarda Francois Vauglin, responsabile Ps per le questioni gay e lesbiche, che non e’ stato avvertito dall’autore dell’intervista, ne’ dal direttore della rivista, Thomas Doustaly, che l’articolo sarebbe stato introdotto al lettore da una sua foto tratta dal film a luci rosse.
La rivista, nota per le sue rivelazioni e interviste a sensazione, ha fatto sapere attraverso Doustaly di aver “trovato gustoso” quanto avvenuto, che d’altra parte e’ il risultato – ha affermato il direttore – “del mio dovere di giornalista”. “Girare in un porno non e’ una cosa scioccante – ha continuato l’intervistatore – se non l’avessi fatto io, la foto sarebbe finita sui giornali gratuiti”.
Ai vertici del Partito socialista non hanno fatto una piega: 10 anni fa, acqua passata, e poi non c’e’ nulla di illegale. Al Comune di Parigi, dove lavora come collaboratore di Marie-Pierre de La Gontrie, assessore alla Democrazia Locale, il socialista ex attore porno ha trovato nella sua capufficio un difensore d’ufficio: “Se qualcuno dovesse avere un problema con questa storia – avrebbe assicurato a Vauglin – mandalo da me!”.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...