Gaio San Valentino: baci agli incroci di tutte le città

di

Nel giorno degli innamorati, Arcigay lancia un'iniziativa gioiosa e simbolica per riaffermare la normalità di ogni forma d'amore e l'importanza di riconoscerle e tutelarle.

760 0

Un giorno di baci e normale amore. Pubblico. Il prossimo 14 febbraio, giornata tradizionalmente dedicata all’amore, Arcigay organizza in tutta Italia il Kiss Crossing, ovvero baci agli incroci. Ai semafori dei centri storici, nelle vie più frequentate, nelle piazze e agli incroci centinaia di coppie gay,lesbo ed etero sibaceranno per "riaffermare l’importanza di tutelare e riconoscere tutte le forme d’amore etero ed omosessuali".
L’iniziativa rientra nella serie di eventi pensati per rispondere all’ormai famigerata canzone che Povia presenterà a Sanremo qualche giorno dopo, "Luca era gay".

E non a caso la città su cui si concentreranno di più le attenzioni degli organizzatori sarà proprio quella del festival. "Coppie si baceranno agli incroci delle vie del centro per dare visibilità, nel giorno degli innamorati, alle nostre relazioni – si legge in una nota di Arcigay – che in Italia non hanno ancora alcun diritto e dovere sancito da leggi, ormai presenti in tutta Europa".
E il 21, tutti davanti all’Ariston a dimostrare che "centinaia di migliaia di persone lgbt, vivono felicemente il loro orientamento sessuale e la loro identità di genere".

Leggi   Faenza, liceali al primo giorno di scuola: "Il Torricelli rifiuta l'omofobia"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...