Gay minacciati di morte in Ecuador

di

Situazione molto difficile per la comunità gay e lesbica in Ecuador

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Gay minacciati di morte da un gruppo omofobico che dichiara di voler uccidere i membri dell’organizzazione per i diritti umani “Quitogay” e annientare nil resto della comunità GLBT ecuadoriana.

Quitogay che ha sede nella capitale Quito lotta per i diritti degli omosessuali e delle lesbiche ecuadoriani. Il 23 marzo scorso l’organizzazione ha ricevuto un email dove era scritto: “dopo un duro lavoro investigativo adesso sappiamo chi siete, come vivete e dove lavorate e in tutte le stronzate in cui siete coinvolti… abbiamo deciso di eliminare la feccia umana, quale siete, perché il nostro Stato possa essere d’esempio al mondo e non dover più incontrare finocchi pervertiti”.

La email definisce gli omosessuali come “disturbati mentalmente, finocchi e feccia umana”. Il gruppo omofobico dichiara di voler pianificare “una completa pulizia sociale” .

Le minacce sono state interpretate come reali e seriamente pericolose. Amnesty International ha dichiarato di considerare Quitogay e la popolazione omosessuale e lesbica ecuadoriana in grave pericolo. Attualmente si sta monitorando con attenzione la situazione.

di Gay.com

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...