Gay musulmani condannano gli attentati USA

di

La massima associazione omosessuale musulmana si è unita ai cori di condanna della terribile tragedia americana, e mette in guardia dall'accusare tutta la popolazione araba.

588 0

Al-Fatiha, un gruppo omosessuale musulmano, ha condannato gli attacchi fatti martedì al World Trade Centre e al Pentagono negli Stati Uniti, dove si pensa che sia stati uccise più di ventimila persone.

Faisal Alam, fondatore e direttore del gruppo, ha detto: «Ci uniamo alle nostre sorelle e ai nostri fratelli negli Stati Uniti e nel mondo per piangere la perdita di vite umane e condannare questa tragedia».

I gruppi di Al-fatiha nel mondo stanno tenendo speciali sedute di preghiera per coloro che sono stati uccisi negli attacchi americani.

Il gruppo si è unito ad altre organizzazioni musulmane e arabe nel mondo che hanno denunciato gli attacchi terroristici.

Oltre a condannare gli attacchi, Al-Fatiha ha chiesto alla comunità glbt di non affrettarsi a creare stereotipi su arabi e musulmani, e ha avvertito che, contro di loro, potrebbero seguire delle ripercussioni.

Non è stato riferito di nessun attacco immediato che colpisse arabi americani in risposta alle devastazioni di martedì a Washington e New York.

di Gay.com UK

Leggi   San Francisco avrà un nuovo memoriale dedicato ad Harvey Milk
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...