Gay Pride a Genova: sempre più probabile il 13 giugno

di

Con la decisione del consiglio dei ministri di tenere le elezioni europee e amministrative il 6 e 7 giugno prossimi, diventa più probabile che il Gay Pride nazionale...

571 0

«L’unico ostacolo potrebbe essere la coincidenza con le elezioni europee.» Con queste parole il segretario di Arcigay Riccardo Gottardi aveva risposto ai dubbi sulla data in cui celebrare il prossimo Gay Pride Nazionale. Il 13 giugno è stato da subito uno dei giorni più probabili il cui unico "se" era rappresentato dall’importante appuntamento elettorale che, inevitabilmente, avrebbe costretto migliaia di persone a rimanere nelle proprie città per esercitare il diritto di voto.

Il ministro dell’Interno Roberto Maroni ha sciolto ogni dubbio e ha annunciato che i giorni dedicati al rinnovo del parlamento comunitario e di alcune amministrazioni locali saranno il 6 e 7 giugno prossimi. «Si voterà insieme per le europee, per oltre 4mila Comuni e per 73 Province» ha detto il ministro alla stampa. «Per fare questo abbiamo anticipato al sabato la mezza giornata di votazioni che di solito è di lunedì, sia per le amministrative sia per le europee».

Rimane a questo punto un unico nodo ancora da sciogliere ovvero le celebrazioni eucaristiche per la festività del Corpus Domini, da tenersi sempre il 13 giugno. Il Prefetto di Genova Anna Maria Cancellieri, aveva detto a questo proposito: «Mi riesce difficile immaginare una città che tutto sommato non è enorme percorsa da due cortei che potrebbero coincidere nei percorsi». E ancora: «Non vedo una compatibilità tra le due manifestazioni. Risolto questo problema, non credo ce ne siano altri». Nonstante gli orari delle celebrazioni del Corpus Domini e della manifestazioni gay non coincidano. Le prime culmineranno nelle processioni della mattinata e del primo pomeriggio; la seconda partirebbe, come da tradizione, non prima delle 16.

Intanto i preprativi procedono e ieri sera si è costituita l’associazione Comitato Genova Pride 2009, ente promotore della programmazione culturale e sociale dell’intero Gay Pride. Il capoluogo ligure ospiterà circa 50 eventi, tra spettacoli, incontri, conferenze, esposizioni, party, tra gennaio e giugno: in pratica più di due iniziative alla settimana.

Leggi   Il poliziotto gay e la proposta di matrimonio al Pride: “Mi hanno sommerso d’odio, per questo i cortei LGBT sono importanti”
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...