Gay si traveste per visitare compagno detenuto

di

E' accaduto in una prigione del Cile: è stato riconosciuto dai peli sulle braccia e accusato di utilizzo di falsa identità.

1308 0

Un gay è stato arrestato dopo essere stato accsuato di essersi travestito da donna per visitare il suo partner in carcere.

La prigione di Osorno, in Cile, permette alle mogli e alle fidanzate di visitare i detenuti e di passare del tempo sole con i loro partner. Ma non c’è nessuna indicazione speciale per i detenuti omosessuali, e ai loro fidanzati non è permesso di far loro visita.

Il 24enne arrestato pare si sia travestito e si sia spacciato per la fidanzata del suo ragazzo.

Il quotidiano La Cuarta riferisce che il giovane vestiva una camicetta e una minigonna, e aveva un trucco pesante; portava con sé la carta di identità di una amica. Il giornale afferma che qualcuno ha persino fischiato in direzione del giovane, prima che questi entrasse in carcere.

Le guardie della prigione si sono insospettite quando hanno notato che aveva molti più peli sulle braccia di quello che ci si poteva aspettare. A quel punto, è stato perquisito e accusato di usare una falsa identità.

Dovrebbe apparire in tribunale a Osorno la prossima settimana.

Leggi   Trans uccisa a Roma, domenica la commemorazione all'Eur
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...