Gay.it protesta contro le accuse di Libero

di

Il quotidiano diretto da Vittorio Feltri ha pubblicato un articolo in cui si afferma che la nostra testata sopravvive grazie al Grande Fratello.

509 0

«Egregio Direttore, sono rimasto stupito dall’ingiustificato attacco che la sua giornalista che si firma "al.me" ha fatto a gay.it sul giornale di ieri, scrivendo che siamo un sito "che deve ogni giorno di più la sua sopravvivenza agli abitanti del Grande Fratello". Forse non ci conosce ed ha dato giudizi affrettati o forse più che giudizi la collega è mossa da pregiudizi». Con queste parole si apre la lettera che il direttore di Gay.it, Alessio De Giorgi, ha indirizzato oggi a Vittorio Feltri, direttore del quotidiano Libero, in seguito a un articolo apparso ieri.

«Ritengo che io ed i miei collaboratori stiamo riuscendo nell’intento di creare un nuovo modo di fare "informazione gay", lontano da stereotipi e luoghi comuni, approfondendo le notizie, facendo inchieste, affrontando le questioni della vita quotidiana di gay e lesbiche, lontano da condizionamenti ideologici e politici che ancora troppo caratterizzano il mondo omosessuale» ha detto ancora De Giorgi.

In conclusione il direttore di Gay.it si augura che il direttore di Libero e i suoi lettori «avranno modo di apprezzare le qualità di un giornale online che vede il mondo dal punto di vista di una minoranza e forse, proprio per questo, porta idee nuove».

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...