GB: diritti gay nelle forze armate

di

Le forze armate britanniche dovrebbero riconoscere alle coppie gay alcuni diritti e agevolazioni finora riservate alle coppie sposate.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
4732 0
4732 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Gli uomini e le donne delle forze armate britanniche che hanno una relazione di lunga durata con una persona dello stesso sesso, potrebbero presto godere di agevolazioni abitative, in seguito a una revisione del regolamento delle forze armate.

I partner omosessuali potrebbero anche qualificarsi per i diritti pensionistici, come risultato della legislazione europea sui diritti umani.

I comandanti della difesa hanno ordinato una revisione delle autorizzazioni in virtù del fatto che attualmente vi sono molte coppie non sposate nelle forze armate. Alle coppie gay dovrebbero essere riconosciuti gli stessi diritti, altrimenti si configurerebbe un caso di discriminazione secondo la convenzione europea sui diritti umani.

Il ministro della difesa britannico Geoff Hoon è stato costretto a eliminare il bando degli omosessuali che servono nelle forze armate l’anno scorso, in seguito a una sentenza di Strasburgo che ne dichiarava la illegalità.

«Riguardo alle questioni relative alla pensione e alle agevolazioni abitative, stiamo cercando di riconoscere che molte persone ora vivono insieme senza essere sposate. La questione delle relazioni omosessuali è certamente un fattore che deve essere messo in conto» ha detto un portavoce del ministero.

I gruppi gay ieri hanno salutato con entusiasmo ogni "sensibile" revisione fatta dalle forze armate.

di Gay.com UK

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...