GF2: Laura abbandona la casa

di

Dopo un pomeriggio di discussione e lacrime, la ragazza ha definitivamente lasciato il campo. L'affetto - affettato - dei compagni.

918 0

Già da qualche giorno Laura dava segni di insofferenza; l’ambiente della casa davvero non risciva a sopportarlo. E non che si trovasse male con i suoi coinquilini: semplicemente le era davvero impossibile sopravvivere pensando che dietro ogni parete, ogni specchio, in ogni angolo, un occhio avido e curioso spiasse ogni sua azione.

Così oggi, martedì, alle 19 del sesto giorno, Laura è la prima concorrente italiana a lasciare volontariamente la casa del Grande Fratello. Una sorta di schiaffo morale per chi vuole ridurre alla normalità una situazione che in realtà è paradossale.

Molti penseranno: perché è entrata, se sapeva che la situazione sarebbe stata quella? L’argomento è stato abbondantemente discusso anche da lei, con i suoi compagni di avventure, durante una lunga conversazione pomeridiana che ha anticipato l’uscita. Nessuno può realmente sapere come reagirà a una situazione di pressione così forte;

e Laura – lo ha ribadito più volte- nella casa era in una situazione davvero insolita. Ha descritto se stessa come una ragazza senza amici, con pochi conoscenti, disabituata a qualsiasi contatto umano, che ha difficoltà anche a trovare qualcuno con cui uscire il sabato sera. Figuriamoci condividere tre mesi con milioni di telespettatori!

La discussione ha toccato tutti gli aspetti, inclusi quello dei legami che si stanno creando nella casa: Alessandro ha dichiarato una affezione particolare per Filippo («Rimarrà nei miei pensieri per sempre» ha detto; che siano dei novelli Rocco-Pietro?) e tutti si sono sperticati nel tessere le lodi di Laura, salvo dubitare del suo equilibrio mentale appena lei è stata convocata nel confessionale.

L’evento romperà gli equilibri della casa? Ne possiamo dubitare: anche se durante la conversazione molti si sono dati da fare per convincere Laura a non uscire («E se esci, a chi darò bacini?» si chiedeva l’insaziabile Tati, che i bacini li dà a tutti), i compagni hanno atteso il momento dell’uscita cenando allegramente, e una risata liberatoria, suscitata da Alessandro che picchiava la testa contro la famosa porta rossa facendo tremare persino le telecamere, ha seguito la "dipartita" della ragazza.

Uno in meno: ora, si va avanti.

Leggi   Corinne Cléry: "Io, il GF, Giulia, Serena e l'omosessualità di Tonon"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...