Giornali: mercoledì sull’Unità la rubrica glbt

di

La pagina di Liberi Tutti sull'Unità del 2 marzo riprende il tema dei gay nelle forze armate sollevato dalle dichiarazioni di Martino

ROMA – La pagina di Liberi Tutti sull’Unità del 2 marzo riprende il tema dei gay nelle forze armate sollevato dalle dichiarazioni di Martino per il quale non ci sarebbe alcun ostacolo preconcetto alla presenza gay in quanto in sede di arruolamento non viene chiesto nulla dell’orientamento sessuale.
Martino viene “smentito” dalla storia di un ragazzo gay che sta facendo il concorso per fare i primi tre anni nell’esercito e quindi scegliere se andare nell’Arma: secondo il racconto pubblicato domani, per il ragazzo continua ad esserci una investigazione indiretta che porta a scartare coloro che si dichiarano gay. Il ragazzo racconta la sua storia, il sogno di portare la divisa, il rapporto con gli altri ragazzi e con i militari gay che ha conosciuto in Internet.
In pagina pubblichiamo anche un pezzo di reazioni de ‘Gli Argonauti’ gruppo italiano di gay in uniforme anonimi che fa capo alla rete Europea dei gay in divisa i quali smentiscono Martino, citando il regolamento delle Forze armate.
In pagina anche l’agenda fitta di appuntamenti e il tam tam con le spigolature dall’Italia e dal mondo tra cui i cartoon Simpson dove per soldi il personaggio Homer celebra a Springfield tanti matrimoni gay.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...