Giovani e omofobia: Arcigay incontra la Ministra Meloni

di

Nell'ambito degli eventi preparatori del Genova Pride, si svolgerà il 21 maggio un convegno per parlare dei giovani e del disagio della diversità. Interverrà anche la Ministra per...

913 0

Uno dei tanti temi che verranno affrontati nell’ambito degli eventi che preparano il Genova Pride  del prossimo 27 giugno, è quello dell’omofobia con particolare riguardo all’ambito giovanile. E non potrebbe essere diversamente, considerato il crescente numero di episodi di discriminazione nei confronti di adolescenti omosessuali, a prescindere dal fatto che lo siano dichiaratamente o che sul loro orientamento sessuale circolino soltanto pettegolezzi e indiscrezioni.

econdo le ricerche più recenti, infatti, il 61,2% dei ragazzi omosessuali subiscono discriminazioni in ambito scolastico, il 51,2% di loro ne è vittima in famiglia, mentre il 29,8% è oggetto di vessazioni da parte dei coetanei. In più, altri studi dimostrano che la discriminazione su giovani e adolescenti omosessuali può portare a un calo del rendimento scolastico e professionale, a fughe da casa e a una propensione significativamente maggiore rispetto alla media a tentare il suicidio, all’insorgere di disturbi alimentari, comportamenti sessuali a rischio e all’abuso di sostanze.

Per queste e altre ragioni, Arcigay ha curato l’organizzazione di un convegno intitolto "I giovani e il disagio della diversità" nel quale si cercherà di descrivere il femonemo dell’omofobia nella popolazione giovanile, le cause che la generano e le buone prassi che gli operatori di servizi rivolti ai giovani possono adottare.

Sul tema, si confronteranno le più importanti istituzioni, ricercatori e associazioni gay e lesbiche.

Il Convegno si svolgerà con in patrocinio gratuito del Ministro della Gioventù. La stessa Ministra  Giorgia Meloni parteciperà ai lavori insieme al presidente nazionale di Arcigay Aurelio Mancuso, Miles Gualdi, responsabile Progetto "Schoolmates" e Alessandro Buffoli, ricercatore dell’Università degli Studi di Padova. Concluderà i lavori il professor Vittorio Lingiardi, psichiatra e psicoanalista, docente presso l’Università "La Sapienza" di Roma.

Per tutti, l’appuntamento è giovedì 21 maggio a partire dalle 15 presso la Sala del Munizioniere di Palazzo Ducale, in Piazza Matteotti 9 a Genova.

Leggi   Nigeria: più di 40 gay arrestati, rischiano fino a 14 anni di carcere
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...