Glaad invita 50 Cent: impari a conoscerci

di

L'associazione americana Gay et lesbian alliance against defamation (Glaad) ha invitato il rapper 50 Cent a una delle sue cerimonie.

PARIGI – L’associazione americana Gay et lesbian alliance against defamation (Glaad) ha invitato il rapper 50 Cent a una delle sue cerimonie. 50 Cent si è recentemente fatto notare per alcune affermazioni omofobe rilasciate alla rivista Playboy. «I finocchi, non fanno per me – ha dichiarato – Non sono a mio agio quando ci sono dei gay intorno a me, non so cosa potrebbero pensare. Non sono pregiudizi, è solo che non abbiamo molte cose in comune».
«Ma le donne che amano le donne, non mi fanno alcun problema» ha precisato il rapper, la cui moglie, morta assassinata, era bisessuale.
In un comunicato, Glaad mette in guardia il rapper: «Come personaggio pubblico, 50 Cent deve comprendere che le sue parole possono avere un impatto considerevole». Glaad lo incoraggia così «a imparare a conoscere la comunità LGBT» e si dice certa che anzi «scoprirà che abbiamo più cose in comune di quello che lui crede».
Per questo motivo, Glaad lo ha ufficialmente invitato a essere ospite della sua cerimonia, per compensare la sua presenza sui media in una occasione più gay friendly.

Leggi   Omofobia, arriva la mappa che raccoglie segnalazioni e luoghi anti-LGBT
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...