Gli attivisti: nozze gay in tutti gli USA

di

I sostenitori dei diritti dei gay ieri hanno assicurato che insisteranno perché il matrimonio fra persone dello stesso sesso venga riconosciuto in tutta la nazione.

BOSTON – I sostenitori dei diritti dei gay ieri hanno assicurato che insisteranno perché il matrimonio fra persone dello stesso sesso venga riconosciuto in tutta la nazione, nonostante la campagna dei conservatori contro le unioni omosessuali divenute legali in Massachusetts questa settimana.
Centinaia di coppie gay e lesbiche erano in fila per le licenze di matrimonio e per scambiarsi la promessa di matrimonio lunedì, quando il Massachusetts — primo Stato americano — ha legalizzato i matrimoni omosessuali.
Kevin Cathcart, a capo del gruppo per i diritti dei gay Lambda Legal, ha definito la legalizzazione in Massachusetts un risultato “incredibile” ma ha sottolineato che si tratta di un solo Stato su 50.
“Nessuno dovrebbe essere costretto ad andare in un altro Stato o un altro Paese per vedere riconosciuto il proprio matrimonio”, ha detto Cathcart. “Quindi non possiamo fermarci e non lo faremo finché non ci sarà uguaglianza nei matrimoni in tutta la nazione”.

Leggi   Stati Uniti, esplode il caso dell'attivista intersex ucciso dalla polizia: "Aveva solo un coltello"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...