Gli studenti milanesi contro l’omofobia

di

Continuano le manifestazioni spontanee in risposta all'ondata di violenze omofobiche. A scendere in piazza, stavolta, sono i ragazzi del collettivo universitario GayStatale, e non solo. Il 5 ottobre.

588 0

MILANO – Gli studenti del collettivo GayStatale hanno indetto una manifestazione contro l’omofobia, in seguito ai numerosi casi di intolleranza nei confronti di omosessuali che hanno riempito le cronache recenti. La manifestazione avrà luogo lunedì 5 ottobre, e sarà articolata in due parti: la prima, da mezzogiorno alle 18, davanti alla sede di via Festa del Perdono, e rivolta soprattutto agli studenti; la seconda, con sit-in e volantinaggio, dalle 18 alle 20 in via dei Mercanti (accanto a piazza del Duomo), indirizzata all’intera cittadinanza.

“Gli obiettivi dell’iniziativa”, recita il comunicato, “sono sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’omofobia, soprattutto in relazione ai recenti casi di violenze contro omosessuali; sostenere la necessità di riconoscere l’omofobia come forma di razzismo, da trattare in quanto tale legiferando in materia ed estendendo la legge Mancino ai reati di matrice omofobica; infine, richiedere azioni tempestive e concrete da parte del ministero di competenza (quello delle Pari Opportunità) e la condanna pubblica da parte del governo dei recenti atti omofobici.”

Diverse associazioni appartententi al mondo gay, fra cui Arcigay e Agedo, hanno già garantito la loro adesione all’iniziativa. Lo stesso vale per gruppi studenteschi come Sinistra Universitaria, e una lista completa verrà pubblicata a breve sul blog del collettivo. Va da sé che la partecipazione è aperta a chiunque, indipendentemente dall’orientamento sessuale, sia interessato alle tematiche dell’evento e voglia contribuire alle cause da esso sostenute. È inoltre possibile segnalare la propria partecipazione su Facebook.

Leggi   Sesto San Giovanni, la mossa del nuovo sindaco: via dalla rete anti-discriminazioni
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...