Grillini candidato "sicuro" in Emilia

di

Confermata la candidatura in un posto "sicuro" nel proporzionale. Sarebbe la prima volta che un esponente interno al movimnto entrerebbe alla Camera dei Deputati.

557 0

E’ stata definita la candidatura di Franco Grillini, presidente onorario di Arcigay Nazionale nonchè esponente storico del movimento gay italiano, nelle liste dei Democratici di Sinistra. Grillini sarà terzo nella lista del proporzionale alla Camera dei Deputati, nella sua regione, l’Emilia Romagna. Il posto viene considerato "sicuro": in Emilia è infatti sempre passato il terzo degli eletti e alle ultime elezioni politiche è passato addirittuta il quarto della lista.

La soddisfazione è innanzitutto di Aurelio Mancuso, che dei gay Democratici di Sinistra è coordinatore nazionale: "Grande entusiasmo e grande gratitudine per la segreteria nazionale dei DS che hanno creduto in questa candidatura, battendo resistenze interne ed esterne che pure c’erano. Ora finalmente nei Democratici di Sinistra potrà proseguire con più vigore il progetto di costruzione di una organizzazione che raccolga all’interno dei Democratici di Sinistra i gay e le lesbiche".

"I gay di sinistra – prosegue Mancuso – avranno finalmente un punto di riferimento nel prossimo Parlamento, che siamo sicuri saprà portare avanti con la massima enegria possibile le nostre battaglie".

Sarebbe la prima volta che un esponente interno al movimento gay entrerebbe alla Camera dei Deputati: con Titti De Simone (Presidente Arcilesbica candidata per Rifondazione Comunista) e forse Ezio Menzione (sempre Rifondazione) e Giampaolo Silvestri (candidato nei Verdi), potrebbero essere addirittura quattro gli omosessuali del movimento gay in Parlamento.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...