Grosseto annulla la trascrizione del matrimonio gay

di

Il sindaco maremmano: "C'è una sentenza, non potevo fare diversamente".

1821 0

Annullata la trascrizione del primo matrimonio gay mai trascritto in Italia. Stiamo parlando di quello della coppia di Grosseto che aveva ottenuto dal tribunale maremmano l’obbligo , da parte del comune, di trascrivere il proprio matrimonio. La sentenza era stata salutata dalla comunità lgbt come “storica” e, di fatto, aveva dato il via alle iniziative di molti altri sindaci in tutta Italia. La corte d’Appello di Firenze, però, aveva annullato quella sentenza per un vizio procedurale . Poi, è arrivata la contestatissima circolare di Alfano. “C’è una sentenza del giudice e noi la rispettiamo – ha dichiarato il sindaco di Grosseto Emilio Bonifazi, secondo quanto riporta il Corriere Fiorentino -. Il prefetto, nell’invito che ci ha spedito dopo le parole del ministro Alfano, ha allegato la sentenza e quindi non potevamo fare altrimenti”. Giuseppe Chigiotti e Stefano Bucci, dunque, che fino a ieri erano sposati anche per il comune dove vivono, da oggi non lo sono più. Paradossi all’italiana.

“L’ufficiale di stato civile, Mario Venanzi, così come negò la trascrizione prima di essere costretto dalla sentenza grossetana, adesso l’ha cancellata per lo stesso motivo. Non permetterei ad un dipendente comunale di andare contro la legge. Esiste comunque un vuoto normativo che soltanto il Parlamento, con una legge ad hoc, può risolvere”.

Quello di Grosseto, però, al momento sembra essere l’unico caso di annullamento dato che da tutti gli altri sindaci continuano ad arrivare dichiarazioni che vanno in tutt’altra direzione e che all’elenco delle città che hanno scelto di trascrivere i matrimoni egualitari celebrati all’estero, se ne continuano ad aggiungere altre. Dopo Palermo , infatti, arrivano notizie positive anche da Siracusa dove il sindaco di Siracusa Garozzo ha fatto sapere che lui è pronto a dare il via al riconoscimento anche nel suo comune. In queste ore, Arcigay Siracusa e Stonewall stanno incontrando gli assessori competenti per discutere della loro proposta di trascrizione dei matrimoni tra persone dello stesso sesso. E le dichiarazioni del sindaco spianano la strada all’approvazione dell’ordinanza.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...